Who's next?... Eva Hesse

La rubrica “Who’s Next?” volge la sua attenzione a una donna il cui stile artistico ha avuto il potere di cambiare per sempre l’arte contemporanea. Stiamo parlando di Eva Hesse, una scultrice statunitense che nel corso della sua breve carriera ha reinventato e rivoluzionato il linguaggio scultoreo...

Semel in Anno Licet Insanire

L’esposizione si è tenuta all’interno di “Con_Vivere” – Carrara Festival alla sua 15a edizione. Il tema conduttore è stato dedicato ai “Diritti”.

Aysegul Altunok/Installazioni-spazio: un legame esperienziale

Intervista con l'artista che con le sue opere scultoree inserite in ambienti naturali genera sensazioni immersive e insapettate.

Andrea Carpita/Il ritratto come astrazione della forma

Intervista con il giovane pittore italiano che sperimenta tecniche iconografiche diverse per rileggere l’arte della rappresentazione figurativa.

Shira Gold/Ritratti di paesaggi: un percorso intimo attraverso il dolore, la riscoperta, il cambiamento

Shira Gold, fotografa canadese, realizza immagini che nel loro isolamento scenico cercano di combinare aspetti come l’immobilità e la bellezza con quelli del dolore e della sofferenza.

Who's next...? Ketty La Rocca

La rubrica “Who’s Next?” è dedicata questa volta a una singolare artista italiana che ha operato nel nostro paese tra gli anni ’60 e ’70 del ‘900, per poi cadere nell’oblio...

Dellaclà/L'arte dell'autorappresentazione

L'eclettica artista italiana ci parla del suo modo di esplorare l'instabilità umana attraverso l'immobilità degli oggetti.

Samantha Passaniti/L'arte è un dialogo tra anima e natura

Intervista con l'artista italiana che utilizza elementi della natura per esprimere una dimensione interiore.

Who's next?... Elvira Notari

Nella seconda puntata della rubrica “Who’s Next?”, focalizzeremo l’obiettivo della nostra immaginaria macchina da presa su una donna italiana, che, nei primi due decenni del secolo scorso, si è mossa con successo nei settori della sceneggiatura e della regia.

Gabriele Gasparotti/La nascita di Zelda

Intervista con l'autore del corto presentato alla Mostra di Venezia.

Ricardo Reis/Una questione di prospettiva

Intervista con il fotografo portoghese che esplora il rapporto tra individuo e realtà attraverso un surrealistico bianco e nero.

Tishk Barzanji/Quando l'arte svela le fragilità umane

Le interazioni e le emozioni umane rappresentate attraverso la decostruzione dello spazio e dei colori, l’inconsistenza dei contorni, e l’indecifrabilità dei corpi. Le illustrazioni dell’artista di origine curda Tishk Barzanji si avvalgono del surrealismo e del modernismo per...

Siamo ciò che vediamo/call fotografica

The Female Curators presenta una nuova iniziativa. Stiamo lavorando alla nostra prima call. Questa volta sarà un concorso fotografico, perciò selezioniamo dieci foto il cui tema deve rapresentare il concetto “Siamo ciò che vediamo”.

Who's next?... Sibilla Aleramo

“Perché non ci sono state grandi artiste femminili?” titolava un celebre saggio della statunitense Linda Nochlin, saggio che ancora oggi conserva intatto il suo fascino. Correva l’anno 1971 e la Nochlin...

Paola Agosti/Quando la fotografia è memoria

Intervista con la fotografa italiana che in più di quarant’anni di attività professionale ha documentato le grandi conquiste del mondo femminile e le trasformazioni sociali e politiche dell’Italia e del mondo.

Il Museo della Vagina

Nei mesi scorsi, a seguito dello scandalo venutosi a creare dal caso Harvey Weinstein e del movimento #metoo che ha inondato le piattaforme social, la posizione della donna in ogni aspetto della società è stata messa sotto scrutinio diretto in una nuova luce politica e sociale.

Erik Winkowski/L'ordinario é straordinario

Reinventare l’ordinario e renderlo straordinario. E’ questo l’obiettivo delle sperimentazioni video dell’americano Erik Winkowski: realizzare animazioni che derivano dalla precisa scelta estetica di intervenire su soggetti immediati, semplici e riconoscibili.

Mattea Perrotta/Il potere dell'astrazione

L’astrazione come forma di esplorazione e riscoperta. Uno stile che racconta esperienze umane e che produce nel visitatore seduzione, fascino. Nelle tele di Mattea Perrotta forme femminili si declinano...

Marietta Varga/Ritorno a casa

Composizioni sospese tra l’onirico e il simbolico, atmosfere surreali e colori pastello. Immagini delicate, semplici quelle di Marietta Varga, dove il tempo sembra essersi fermato e coincidere con la dimensione della memoria.

+1